Dove dormire a Tokyo.

dove dormire a tokyo

Nella mia guida di Tokyo, ti segnalo i 16 luoghi da non perdere e ti racconto di tutti i quartieri; qui voglio segnalarti le soluzioni più valide in cui dormire, tenendo conto del rapporto qualità/prezzo e della posizione.

Tokyo è una città difficile da capire per i visitatori alle prime armi, quindi decidi dove alloggiare in anticipo.

Se è la tua prima volta a Tokyo, ti consiglio di rimanere vicino ai trasporti pubblici.

Poiché Tokyo ha caratteristiche diverse a seconda del quartiere, ti suggerisco di soggiornare in base allo scopo del tuo viaggio.

Se hai un budget limitato, considera ostelli (che qui sono vere e proprie locande) e capsule hotel.

Dunque non è semplice scegliere il quartiere giusto, perché non esiste un vero centro, ma un po’ come per New York, dipende da ciò che intendi visitare e da quanti giorni dedicherai a questa città. Tokyo è immensa e scegliere il quartiere sbagliato potrebbe precluderti la possibilità di visitare tutto ciò per cui ti sei recato qui.

Le strutture in Giappone

Quello che devi sapere è che in Giappone le camere degli hotel sono davvero molto, ma molto piccole. Hai a disposizione, tra le tipologie di strutture:

Hotel; ryokan; ostelli; capsule hotel; appartamenti; book and bed e internet caffè.

Gli ostelli sono spesso delle tipiche locande giapponese tradizionali. La camera degli ospiti è una camera in stile giapponese con tatami e futon. Alla locanda, puoi anche farti preparare una colazione o una cena giapponese.

Le Capsule hotel sono alloggi con una piccola camera da letto a forma di capsula. I servizi igienici e il bagno sono in comune. Ci sono anche hotel a capsule per soli uomini o per sole donne.

Gli internet cafè che offrono anche lìalloggio, sono piccolissime stanze praticamente senza privacy, ma ti consentono di dormire in zone ottime pagando poco e niente.

In generale, per tutti i quartieri, la cosa fondamentale che dovrai sempre verificare è che la struttura in cui deciderai di alloggiare, sia abbastanza vicina, a piedi, ad una qualunque stazione della Tokyo Metro o meglio ancora della JR Yamanote Line.

Dunque, io ho scelto di alloggiare a Shinjuku, e inizio appunto da questo.

Dove dormire a Tokyo: Shinjuku

Shinjuku è molto popolare tra i turisti ed è talmente grande da poter rappresentare da sola Tokyo. È a mio avviso il quartiere più comodo per potersi spostare con i mezzi pubblici ed ha numerose strutture ricettive e di intrattenimento. Da Shinjuku puoi arrivare davvero ovunque, evitando tappe intermedie o soste per cambi treno. Vicinissima a molti dei quartieri più visitati come Shibuya, Akihabara, Asakusa, Ginza, etc.

L’aspetto che secondo me devi tenere in considerazione, è che a Tokyo a mezzanotte i treni non camminano più. Quindi se alloggi in un quartiere lontano da dove si svolge la vita notturna e da dove sono concentrati i ristoranti migliori, alle undici di sera dovrai già iniziare a pensare di tornare verso il tuo hotel.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Shinjuku:

Dove dormire a Tokyo: Ikebukuro

Ikebukuro è a poche fermate di distanza da Shinjuku sulla linea JR Yamate. Oltre a JR, sono disponibili anche ferrovie private, che lo rendono conveniente per visitare varie parti di Tokyo.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Ikebukuro:

Dove dormire a Tokyo: Ueno e Asakusa

Anche Asakusa e Ueno sono collegati molto bene con tutte le altre zone. Inoltre Ueno è servito dalla Yamanote Line.
Di notte non offrono moltissimo, ma sono vicinissime a Shinjuku e ad altre zone, per cui spostarti anche con un taxi, non diventa un problema enorme ne troppo oneroso. 

Inoltre da Asakusa o Ueno, puoi raggiungere facilmente l’aeroporto di Narita. Dalla stazione di Keisei Ueno puoi prendere il Keisei Skyliner (treno espresso della Keisei Electric Railway) che in 40 minuti circa, ti porterà presso l’aeroporto di Narita.

Qui puoi trovare anche i “book and bed”.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Ueno e Asakusa:

Akihabara

Qui sei nel centro della cultura e della tecnologia pop giapponese. Akihabara è un luogo pieno di fascino per i turisti che visitano il Giappone alla ricerca di prodotti per anime e cartoni animati ed elettronica.

Inoltre si trova nel centro di Tokyo, vicino a Ueno e Asakusa. Qui passa anche la linea JR Yamate, comoda per visitare Tokyo.

Anche qui ti lascio una piccola selezione personale degli hotel a mio avviso più validi di Akihabara:

Shibuya

Allora a Shibuya ci si diverte tanto, ma qui è viva la cultura giovanile. Quindi è si una valida alternativa ma non è molto grande e non è vario come lo è Shinjuku. Inoltre gli hotel qui sono abbastanza cari.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Shibuya:

Ginza

Ginza è un bellissimo quartiere alla moda, anche se non lo consiglio come quartiere in cui soggiornare. Ad ogni modo se non hai problemi di budget, qui sicuramente troverai degli hotel molto lussuosi.

Tuttavia puoi spostarti abbastanza facilmente con la metro ma non come nei precedenti quartieri che ti ho consigliato. La stazione più vicina alla JR è la stazione di Shimbashi, che gestisce la linea JR Yamate, che attraversa le principali aree di Tokyo.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Ginza:

Roppongi

Noto per la sua vita notturna perchè ricco di discoteche, questo quartiere si anima di notte ma è anche molto visitato durante il giorno. Solo che qui sei veramente lontano da tutto. Se ami le discoteche potrebbe essere il posto giusto per te, altrimenti rinuncia pure perché non è ben collegato con le altre zone della città.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Roppongi:

Nihonbashi

Questo quartiere è vicino alla stazione di Tokyo (che non è il centro di Tokyo). Ci sono vari negozi e ristoranti, e molte sono le strutture ricettive. Qui hai maggiori opportunità di trovare ostelli a buon prezzo e di poter interagire con gli altri viaggiatori.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Nihonbashi:

Shinagawa

Questo è un quartiere conveniente per i turisti che si spostano da Tokyo per raggiungere altre destinazioni. Da qui infatti puoi facilmente andare a Kawasaki City e Yokohama City con la linea JR.

Per questa ragione ti consiglio questo quartiere in quanto molto vicino all’aeroporto di Haneda. Infatti, utilizzando la linea Keikyu, raggiungerai Haneda in 11 minuti dalla stazione di Shinagawa. Inoltre questa è anche la stazione principale dello Shinkansen (treno proiettile), quindi puoi utilizzare lo Shinkansen per raggiungere Osaka, Kyoto e la regione di Tohoku.

Ti lascio una piccola selezione personale degli hotel, a mio avviso, più validi di Shinagawa:

Grazie per aver letto il mio articolo su dove dormire a Tokyo.

Potrebbero interessarti anche:

FALLO ORA

Se vuoi ricevere i migliori consigli di viaggio e lasciarti ispirare con suggerimenti, guide e informazioni esclusive, iscriviti gratuitamente alla mia newsletter. 

Divulgazione: tieni presente che alcuni dei link sopra possono essere link di affiliazione e, senza alcun costo aggiuntivo per te, guadagno una commissione se effettui un acquisto. Raccomando solo i prodotti e le aziende che utilizzo e il reddito va a mantenere la comunità del sito supportata e priva di pubblicità.

Previous articleMurales di Maradona a Napoli: dove sono e cosa sapere
Next articleCosa vedere a Shinjuku e dove dormire, Tokyo
A chi non piacerebbe riempire di piccoli timbri tutte le pagine di quel documento chiamato passaporto! Ho iniziato così, seguendo la mia anima che non conosce confini. Perchè è quello che più mi fa sentire viva, che più mi emoziona. Più che viaggiare è scoprire... si viaggia anche a pochi passi da casa...si viaggia ogni volta in cui la sete della scoperta è più forte della solitudine della routine. Il viaggio inizia nel momento in cui lo immagini, ti scava dentro nel momento in cui lo organizzi, lo vivi nel momento in cui pensi a cosa mettere in valigia. Il viaggio ti cambia nel momento in cui fai il primo passo verso una nuova meta. Ti stravolge mentre percorri la strada e consumi le scarpe. Lo rivivi un milione di volte quando lo racconti, quando lo ricordi, quando rivedi una foto, quando lo consigli. E' così che io viaggio ogni giorno. Immagina che quello che hai sempre creduto lontano e impossibile adesso diventa possibile. Chi sei? Perchè lo fai? Se lo hai immaginato puoi farlo. Quelle terre così lontane, quei colori, quegli odori ti appartengono già, devi solo ritornare alle origini, alla natura. Abbandona il meccanismo del consumismo, lascia agli altri il superfluo, il bene più prezioso che puoi regalarti è arricchire la tua anima, regalarti ricordi, momenti. Credi che sia troppo oneroso? può darsi. Dipende dalle priorità e da come organizzi il tutto. Sono Natascia Fois e sono una viaggiatrice. Organizzo sogni, li cucio addosso. Sono una sarta dell'anima. Viaggiatori, facciamo le valigie, consumiamo scarpe e lasciamo impronte indelebili nelle nostre menti, creiamo ricordi da raccontare.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here